cornici

Sfido chiunque a non essersi mai trovato dinanzi all’atroce dubbio di non sapere se sia più giusto abbinare la cornice al quadro o all’arredo della propria casa.

Che tu sia un “comune mortale”, un corniciaio, un designer o un architetto, sicuramente almeno una volta nella vita ti sarai posto questa domanda cruciale!
Le tendenze d’arredo, nel corso degli anni, si indirizzano sempre più verso uno stile naturale e funzionale.

Il bianco predomina per gli elementi d’arredo, che sia opaco, lucido o decapato, le pareti si colorano con cromie naturali, con rivestimenti come la pietra, la resina e il legno. In questo contesto è fondamentale abbinare accessori decorativi anche un po’ appariscenti per aumentare il valore ed evitare ambienti da catalogo, senza personalità.

Importante in questo caso, con un design moderno e discreto, è osare con i complementi d’arredo decorativi e stravaganti per aggiunge personalità e ricercatezza.

È il mix di stili a rendere personale e accattivante la nostra dimora. In un ambiente minimal contrastiamo con una cornice barocca, sui colori tenui una oro o argento lucido, sui bianchi sbizzarriamoci con colori sgargianti.

Gli accessori per la tua casa possono avere originali forme geometriche. Abbiamo ad esempio tessili stampati con motivi triangolari, o scatole e orologi esagonali. Assolutamente accattivanti sono poi vasi, paralumi e ciotole rivestiti con una moderna lavorazione a plissé. Giocare con la geometria bilancia con un tocco di creatività il design naturale della casa.

Allora la risposta è unica, personale ed intima. Lasciandoci guidare dal consiglio del nostro corniciaio di fiducia ma soprattutto dal nostro istinto, gusto e piacere, il risultato sarà vincente perché esprimerà le nostre emozioni!